Come scegliere la torta nunziale

Come Scegliere la Torta Nuziale

Siamo sinceri, nel giorno delle nozze i veri protagonisti non sono, almeno non solo, gli sposi.
Almeno altri due soggetti sono puntualmente sotto la lente di ingrandimento degli invitati: l’abito da sposa e la torta nuziale. E se il primo è di particolare pertinenza dello spirito d’osservazione delle invitate, la seconda rappresenta un parametro di analisi e giudizio di tutti i presenti al lieto evento.

La torta nuziale, nota anche con la definizione anglosassone di wedding cake, è una presenza ferma in tutte le foto finale con parenti e amici ed è anche uno degli ultimi ricordi di tutta la giornata, qualcosa che rischia di rimanere nella memoria più facilmente del resto.

Ecco, dunque, che la torta nuziale va pensata con estrema attenzione, tenendo conto di regole e fattori che vanno oltre le mode. La parola d’ordine è piuttosto equilibrio, tra la singolarità e la semplicità, di gusto, dimensioni e decorazioni. Non la si sceglie solo per sé ma per tutti gli invitati al matrimonio. E per mettere d’accordo tutti c’è bisogno del giusto rapporto tra l’innovazione e la classicità, tra la delicatezza dei sapori e l’originalità degli accostamenti.

Se si vuole, quindi, concludere uno dei giorni più belli della vita nel migliore dei modi, non resta altro che affidarsi a un pasticciere professionista, in grado non solo creare torte squisite ma anche di comprendere le esigenze della coppia e di un planning matrimoniale che spesso prevede un tema per l’intera cerimonia.

Questo è ciò che Martesana Milano garantisce mettendo a disposizione di organizzatori e sposi tutta la sua preziosa esperienza: il servizio di Cake Design consente a chi lo desidera di ricevere un prodotto dolciario di primo livello, progettato e pensato secondo gli standard più alti del settore. Per chi, invece, avesse già in mente un’idea di torta può richiedere a Martesana la personalizzazione secondo i propri desiderata, certi di affidare il proprio matrimonio nelle mani di esperti Maestri pasticcieri.

I commenti sono chiusi.